Accedi

Cargill vede comparto svizzero a società tedesca

Il gigante agroalimentare americano Cargill vende le sue attività del settore del foraggio in Svizzera alla società tedesca di partecipazione Aurelius. Lo ha indicato oggi la società bavarese.

Nella Confederazione, Cargill è uno dei principali produttori di mangimi. Gestisce le fabbriche di Lucens (VD), Gossau (SG) e Kaiseraugst (AG) occupando un totale di 250 collaboratori. Quest'ultimi, come pure i contratti in corso, saranno rilevati da Aurelius.

Nell'esercizio 2017 (terminato a fine maggio) la divisione ha generato un fatturato di circa 130 milioni di euro (151 milioni di franchi).
ATS | 6 nov 2017 21:45