Accedi

La compagnia aerea SkyWork resta a terra da domani

Da domani SkyWork, compagnia aerea regionale che opera da Berna-Belp, non volerà. Il vettore non ha infatti ottenuto l'autorizzazione per il piano d'esercizio invernale 2017/2018.

La misura interessa sei voli, ha precisato oggi all'ats il servizio stampa della compagnia, confermando quanto riportato dal quotidiano Berner Zeitung. Per i passeggeri è stata trovata una soluzione. Attualmente non è chiaro se si tratti di un "grounding" definitivo e per domani sono annunciate altre informazioni.

L'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC) aveva annunciato a metà di ottobre che limitava l'autorizzazione d'esercizio di SkyWork al termine dell'orario estivo, che finisce oggi. Questo perché la compagnia aerea non era in grado di assicurare il finanziamento dell'orario invernale. SkyWork serve 18 destinazioni d'estate e otto erano previste per la stagione invernale.

Fondata nel 1983, la società SkyWork ha iniziato con attività di aero-taxi. Nel 2003 sono cominciati i voli charter e dal 2009 quelli di linea. È partita poi una fase di espansione. L'aviolinea opera con tre Dornier 328 (31 posti) e tre Saab 2000 (50 posti).
ATS | 28 ott 2017 17:26