Accedi

Charles Vögele: delisting il 21 settembre

L'azione Charles Vögele sarà ritirata dalla Borsa svizzera il 21 settembre, in seguito al rilevamento dell'impresa svittese dell'abbigliamento da parte della società d'investimento italiana Sempione Retail, detenuta al 35% dal gruppo della moda OVS.

L'ultimo giorno di contrattazioni sarà la vigilia.

Il Tribunale cantonale di Svitto ha annullato il 22 agosto tutti i titoli ancora in mano pubblica, hanno indicato oggi in un comunicato congiunto Sempione Retail e Charles Vögele. Gli azionisti ricevono un indennizzo di 6,38 franchi per titolo, lo stesso prezzo dell'offerta pubblica d'acquisto.

La procedura per l'annullamento era stata avviata in marzo. Il delisting di tutte le azioni al portatore era stato approvato dal gestore della Borsa, SIX, già in aprile ed è ora stato confermato definitivamente.

Sempione Retail rispettivamente OVS avevano rilevato Charles Vögele, da anni in gravi difficoltà, nell'autunno 2016. Il nome e il marchio dovrebbero scomparire a inizio 2018. Da luglio le quasi 150 filiali del gruppo di Pfäffikon (SZ) sono state trasformate in negozi OVS.
ATS | 13 set 2017 11:20