Accedi0/8°

Repower: utile netto in forte calo nel primo semestre

Repower ha realizzato nel primo semestre dell'anno un utile netto in forte calo: il risultato netto del gruppo si è attestato a 20 milioni di franchi, pari a una contrazione di ben il 37% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Tale flessione, spiega la società con sede a Poschiavo (GR) in una nota, è dovuta "alla situazione critica sul mercato dei cambi e la forte pressione fiscale in Italia".

In calo anche il l'utile operativo Ebit, diminuito del 9% a 53 milioni. Da parte loro, i ricavi sono stati pari a 1,17 miliardi di franchi, -5% rispetto all'anno scorso. Malgrado queste flessioni, il gruppo giudica il risultato "soddisfacente".

Nel periodo in rassegna, le vendite di energia elettrica hanno registrato un aumento del 6%, raggiungendo un volume di 3,359 TWh. Quelle del gas sono cresciute del 15%, raggiungendo i 94 milioni di metri cubi.

Per quel che concerne l'insieme dell'esercizio 2012, Repower ritiene che il risultato operativo si manterrà inferiore al valore del 2011. Anche l'utile potrebbe diminuire.

Le ragioni del calo vanno attribuite anche in questo caso al maggiore carico fiscale in Italia, dove il contributo ai risultati è aumentato, e alle perdite sui cambi e sui cosiddetti interest rate swaps, che sono maggiori di quanto previsto in un primo tempo.


ATS
ATS | 21 ago 2012 08:26