Accedi14/25°

Crisi: Spiegel, ad Atene nuovo "buco" da 3 miliardi di euro

La Grecia ha bisogno di altri soldi: secondo Spiegel on line, la troika nell'ultimo sopralluogo ha scoperto un "buco" di tre miliardi di euro nel fabbisogno di Atene per il prossimo biennio, che quindi non ammonterebbe a 11,5 miliardi di euro ma a 14 miliardi.

"La crisi in Grecia si inasprisce - scrive il settimanale tedesco sul web -. Nonostante il taglio del debito e due pacchetti di aiuti mancano allo Stato ancora 14 miliardi di euro".

Il "buco" per i prossimi due anni sarebbe dunque superiore agli 11,5 miliardi calcolati secondo le indiscrezioni circolate precedentemente. Sarebbe questo l'esito del sopralluogo della troika, secondo Spiegel.

A causare l'aumento del fabbisogno finanziario di Atene, oltre alla carenza degli introiti fiscali, scrive Spiegel - anche il peggioramento della situazione economica. Le dimensioni reali del "buco finanziario" saranno rese note però solo all'inizio di settembre, quando la Troika farà il suo prossima visita ad Atene.


ATS
ATS | 18 ago 2012 20:59