Accedi4/10°

Borsa svizzera: avvio in calo

Avvio in calo per la Borsa svizzera. Alle 9.20 circa l'indice SMI dei titoli guida segna 5982,96 punti, in flessione dello 0,49%. L'indice allargato SPI è a quota 5565,37 (-0,51%).

Partenza al ribasso anche sulle principali piazze del Vecchio Continente: a Milano, il Ftse Mib cede l'1,15% a 13.595 punti. A Londra, l'indice FTSE 100 scende dell'1,02% a 5509,27 punti. Nei primi scambi a Francoforte, l'indice Dax è in flessione dell'1,10% a 6237,10 punti. Stessa tendenza a Parigi, con l'indice Cac 40 in arretramento dell'1,06% a 3081 punti.

Anche la Borsa di Tokyo ha terminato la settimana in calo dello 0,29%, sulla scia dei dati Usa della vigilia, peggiori delle stime degli analisti, e della spia rossa accesa da Moody's su 15 banche globali, tra cui Credit Suisse e UBS. Deboli anche i grandi esportatori, dopo il calo registrato dalle vendite di prodotti asiatici negli Stati Uniti.

Chiusura negativa ieri sera anche per Wall Street: il Dow Jones ha perso l'1,97% a 12.571,98 punti, il Nasdaq ha ceduto il 2,44% a 2.859,09 punti, mentre lo S&P 500 ha lasciato sul terreno il 2,24% a 1.325,31 punti.


ATS
ATS | 22 giu 2012 09:29