Accedi-1/7°

Edilizia abitativa: rallenta ritmo, ma è sempre boom nelle città

Sta rallentando il ritmo d'espansione dell'edilizia abitativa. Nel primo trimestre, il numero di permessi di costruzione rilasciati è sceso dell'11% rispetto a un anno fa a 12'260 unità. Lo indica oggi l'Ufficio federale di statistica (UST), secondo cui nei primi tre mesi del 2012 sono state costruite in Svizzera 8910 nuove abitazioni, dato in flessione di quasi il 4% rispetto al primo trimestre dell'anno precedente. A fine marzo, indica sempre l'UST in un comunicato odierno, le abitazioni in costruzione erano 69'760, il 3% in più su base annua.

Va tenuto presente che il 2011 è stato un anno eccezionale per il settore, con un numero di case costruite paragonabile a quello del 1995.

Se per quanto riguarda i permessi di costruzione globalmente si è assistito a un calo, nelle città principali del Paese - Basilea, Berna, Ginevra, Losanna e Zurigo - vi è stato un incremento del 9% a 3450 unità, ma esso riguarda unicamente le cinture urbane di Ginevra e Basilea (negli altri centri c'è stato un calo).


ATS
ATS | 11 giu 2012 10:30