Accedi0/8°

Borsa svizzera: vicina alla parità nel pomeriggio

La Borsa svizzera ha ridotto le perdite nel pomeriggio e oscilla in prossimità della linea di demarcazione. Attorno alle 15.10 l'indice dei titoli guida SMI segna una flessione dello 0,05% a 5932.87 punti. Il listino allargato SPI è in lieve progressione dello 0,01% a quota 5551.91.

La seduta è caratterizzata da scarsi volumi scambiati. I dati positivi provenienti dagli Stati Uniti - relativi al calo delle richieste di sussidi di disoccupazione e dei prezzi all'importazione - hanno rasserenato i mercati, mentre continuano a pesare i timori sulla situazione greca.

Dopo le perdite di ieri, oggi i bancari continuano a realizzare buoni risultati, con CS in progressione del 3.16%, UBS del 3.44% e Julius Baer del 2.00%. Zurich Insurance, che oggi ha pubblicato i risultati trimestrali - utile netto di 1,14 miliardi di dollari (1,06 miliardi di franchi), segnando un balzo del 78% rispetto ai primi tre mesi 2011 - perde il 2.02%. Swiss Re guadagna lo 0.26%.

In flessione i pesi massimi Novartis (-0.83%), Nestlé (-0.27%) e Roche (-0.38%).


ATS
ATS | 10 mag 2012 15:30