Accedi-1/7°

Lonza: probabilmente non vi saranno licenziamenti a Visp (VS)

Buone notizie per i dipendenti di Lonza: il programma di risparmio triennale da oltre 100 milioni di franchi già annunciato del gruppo chimico renano per gli stabilimenti di Visp (VS) non comporterà probabilmente licenziamenti.

La fluttuazione del personale e i pensionamenti anticipati dovrebbero essere sufficienti per assorbire il taglio dell'organico, ha affermato il capo delle finanze Thoralf Haag in una conferenza stampa telefonica volta a illustrare le tendenze del primo trimestre. Visp rappresenta la principale unità produttiva di Lonza: vi sono impiegate 2850 persone, secondo il sito internet del gruppo.

Da parte sua il presidente del consiglio di amministrazione Rolf Soiron ha presentato qualche stima sull'insieme dell'esercizio. L'impresa vuole aumentare l'utile operativo Ebit del 10-15%: termine di paragone sono 292 milioni di franchi realizzati senza tenere conto dell'acquisizione, con i relativi costi, della società americana Arch Chemicals. L'integrazione di questa azienda sta procedendo secondo i piani, ha proseguito Soiron.

I vertici di Lonza non hanno per contro fornito indicazioni concrete sull'andamento del primo trimestre.


ATS
ATS | 4 mag 2012 13:04