Accedi
Commenti

La libertà economica, caposaldo svizzero

La Cc-Ti compie 100 anni. Per celebrare l'importante traguardo porta l’attenzione su diversi temi importanti. Oggi scopriamo la libertà economica

Nella Costituzione federale svizzera vi è l’articolo 27 dedicato alla libertà economica, che prevede quanto segue:

1 La libertà economica è garantita.
2 Essa include in particolare la libera scelta della professione, il libero accesso a un'attività economica privata e il suo libero esercizio.

Il diritto fondamentale della libertà economica è stato inserito nella nostra Magna Charta nel 1874 e costituisce un unicum nel panorama internazionale, il che sottolinea la specificità della scelta svizzera, che considera tale libertà generale un pilastro essenziale per il funzionamento del nostro Stato. A differenza di molte altre costituzioni che si limitano a menzionare settori specifici dell’economia. La prosperità del nostro paese dimostra la bontà di tale scelta atipica. Libertà economica non significa anarchia né possibilità di agire al di fuori dalle regole, bensì una protezione del singolo dall’ingerenza statale, come per tutti i diritti costituzionali. Continua a leggere…

Luca Albertoni, Direttore Cc-Ti

Redazione | 4 apr 2017 10:32

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'