Accedi16/24°

Scandalo in Francia: stuprata da 5 donne

Sarebbe stata una ‘missione punitiva’ per aver soffiato il ragazzo a una di loro. In casa anche il figlio di 2 anni

Una vicenda che ha dell’assurdo misto a follia pura e disgusto, quella che ha scosso l’intera Francia in questi giorni. Un caso che vede incriminate cinque ragazze, di cui quattro minorenni, per aver stuprato una donna di 29 anni residente a Saint-Quentin, nella regione della Piccardia.

Il tutto sarebbe avvenuto a causa della rivalità d’amore creatasi tra la maggiore del gruppetto, 27 anni ed unica maggiorenne, e la 29enne vittima dell’atto tanto osceno quanto psicotico. Stando a fonti giudiziarie francesi, la 27enne avrebbe rimproverato alla vittima di averle rubato il fidanzato.

Attualmente è stata messa in detenzione preventiva assieme ad un’altra delle cinque, di 16 anni. Centro educativo invece per le altre tre, aventi dai 14 ai 17 anni.

L’accusa: tutte e cinque le autrici del folle gesto sono accusate di aver seviziato la loro vittima nella notte tra il 19 ed il 20 agosto e di aver, successivamente, violentato la stessa tramite un oggetto.

Non solo sevizie e violenza, ma anche saccheggio: a seguito delle violenze, le cinque hanno proceduto ad un vero e proprio saccheggio ai danni dell’appartamento della vittima.

Un gesto inumano davanti agli occhi di un bimbo: sempre stando a fonti giudiziarie francesi, al momento dei fatti, all’interno dell’appartamento, si trovava anche il figlio della vittima, un bimbo di due anni. All’orrore si aggiunge altro orrore; nessuno che possa ritenersi ‘umano’ compierebbe simili gesti di fronte a occhi innocenti.

Ora le cinque fautrici dell’insano gesto dovranno rispondere dei seguenti reati: stupro di gruppo, furto e violenze aggravate.


MaxT
maxt | 31 ago 2010 12:04