Accedi13/24°
Sfoglia la gallery

Indonesia: bambino fuma 40 sigarette al giorno

Un bambino di Sumatra, Ardi Rizal, nonostante l’età di due anni ha già il vizio del fumo

Un bambino di Sumatra, Ardi Rizal, nonostante l’età di due anni ha già il vizio del fumo. Ed è un vero e proprio tabagista, fuma infatti circa 40 bionde al giorno. Non solo, in un video diffuso in rete si vedrebbe come i genitori dello stesso siano indifferenti a questa sua dipendenza. Ora le autorità competenti stanno indagando sui genitori stessi.

A destare maggiore preoccupazione sarebbe il menefreghismo assoluto del padre, il quale ha sostenuto di aver dato la prima sigaretta ad Ardi a 18 mesi. Poi, come se nulla fosse, avrebbe aggiunto che gli era piaciuta tanto e che da allora non ha mai smesso.

Di parere differente è invece la madre, che in lacrime avrebbe riferito l’impossibilità di portare Ardi a smettere di fumare. Pare infatti che il bimbo sia ormai talmente dipendente che se gli vien tolto il pacchetto non solo inizia a piangere, ma addirittura a sbattere la testa contro il muro.

Ancora più clamoroso è il fatto che gli assistenti sociali sarebbero addirittura giunti ad offrire alla famiglia una macchina, se fossero riusciti a far smetter di fumare il figlio. Ma il padre Mohammed, pescivendolo, avrebbe detto che Ardi sembra sano e che dunque non vede dove stia il problema.

Un portavoce del ministero per la Protezione dell’infanzia, tale Heru Kasidi, ha detto che il comportamento dei genitori non sembra favorevole allo sviluppo del bimbo.
maxt | 28 mag 2010 16:08