Accedi
Commenti 9

Allatta il proprio piccolo all'Università e una guardia giurata l'allontana"

Dopo le scuse ufficiali della direzione dell'ateneo, lo stesso istituto ha deciso di adibire tre spazi specifici all'interno della struttura universitaria

È quantomeno curioso ciò che è accaduto ad Olya Zdyrko, compagna Younes, 32enne medico nato in Libano e trasferitosi in Italia per specializzarsi in fisiatria (medicina fisica-riabilitativa).
La 27enne, come riferisce il sito tgcom24, aveva raggiunto l’amico in biblioteca, quando il piccolo Adam, due mesi e mezzo, ha rivendicato la classica poppata.

"La mia compagna", ha raccontato Younes al quotidiano locale si è sieduta, si è coperta con la sciarpa e ha attaccato al seno il pargolo per allattarlo. Neppure cinque minuti più tardi”, ha aggiunto il medico libanese, "è arrivata una guardia giurata che ci ha invitati a spostarci affermando che non era un luogo per l’allattamento dei neonati e che dovevamo tener conto della sensibilità deli studenti".

Reagendo all’articolo del sopracitato quotidiano cittadino, la Direzione dell'ateneo in questione, ha stigmatizzato in una nota il deplorevole episodio "confermando la propria attenzione nei confronti dei diritti umani, nella fattispecie il principio secondo il quale l’allattamento al seno è il principale determinante di salute nei primi anni di vita".

A questo proposito, lo stesso ateneo, ha poi deciso di adibire tre spazi all’interno dell’Università, dove "le studentesse, le dipendenti nonché le private cittadine potranno accudire ai propri bambini".
Il tutto, con le scuse del caso ai genitori del piccolo Adam.

Il caso del piccolo Adam ha poi fatto scuola, tanto che il direttore del reparto materno-infantile della Usl di Reggio Emilia, ha invitato tutte le donne della città dove si si trova l'Università as organizzare un raduno con allattamento all’interno dell’ateneo.

Riferendosi a questo curioso caso, ha ricordato che "recentemente, Papa Francesco, in occasione dei battesimi nella Cappella Sistina, ha invitato le mamme ad allattare liberamente. Vedere una mamma che allatta dovrebbe essere così normale da non essere neppure notato", ha concluso il neonatologo emiliano.

 

Redazione | 30 apr 2018 19:29

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'