Accedi
Sfoglia la galleryCommenti 4

"Tra un nonno milanese e un bimbo napoletano salverei il primo"

È polemica sul post razzista di un sedicente infermiere milanese. "Regione Lombardia apra un'inchiesta"

In Lombardia è polemica sul post razzista di un sedicente infermiere, Alessio Federico, che ha affermato di preferir rianimare un nonno milanese piuttosto che un bambino napoletano.

"Dico solo che tra un nonno milanese di 100 anni e un bambino napoletano di sei, io rianimerò sempre il nonno milanese”, ha scritto meno di 48 ore fa Federico. Il post è nel frattempo stato rimosso ma in poche ore è diventato oggetto di polemica e indignazione.

Il presidente del Movimento Neoborbonico Gennaro De Crescenzo ha annunciato di aver scritto al presidente uscente della Regione Lombardia Roberto Maroni, al nuovo presidente Attilio Fontana e all'Assessorato alla Sanità una richiesta per avviare un'inchiesta nei confronti di Federico, che risulterebbe tirocinante qualche anno fa presso la Clinica San Siro di Milano.

Redazione | 13 mar 2018 12:23

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'