Accedi
Commenti 5

L’alcol aiuta davvero a parlare lingue straniere

A provarlo sarebbe uno studio svolto in Olanda

Quanti di voi, dopo aver assunto alcol a sufficienza, si sono sentiti in grado di parlare una lingua straniera con maggior facilità? Un inglese appreso a stento alle superiori sembra diventare fluido e fluente dopo un paio di birre. Il tedesco imparato con malavoglia alle medie diventa improvvisamente accessibile dopo un bicchiere di vino. Pare che non sia soltanto un’illusione indotta dall’alcol, ma che abbia dei riscontri reali.

A provarlo è uno studio svolto da dei ricercatori olandesi e inglesi presso la Maastricht University, un’università olandese situata vicino al confine con la Germania. Lo studio, pubblicato a ottobre sul Journal of Psychopharmacology, avrebbe coinvolto 50 studenti dell’università, tutti di madrelingua tedesca, facendogli intrattenere una conversazione informale in lingua olandese. A metà di questi sarebbe stata data da bere dell’acqua, mentre all’altra metà un piccolo quantitativo d’alcol.

Le conversazioni sono state registrate e fatte analizzare da dei madrelingua olandese, che dovevano valutare la qualità dell’olandese dei partecipanti allo studio. È risultato che i 25 studenti che avevano assunto alcolici prima della conversazione, abbiano parlato con una maggiore scioltezza rispetto a quelli che avevano bevuto acqua. Grammatica e vocabolario sono risultati invariati tra i due gruppi.

Non è ancora chiaro se la causa di questo fenomeno sia di origine biologica o psicologica: la stessa idea di aver bevuto dell’alcol potrebbe essere sufficiente a dare la sicurezza per parlare più fluentemente. In futuro verranno effettuati dei test comprendenti dei placebo.

Va specificato che la quantità d’alcol somministrata ai partecipanti fosse molto bassa, e che secondo i ricercatori un quantitativo alcolico troppo elevato potrebbe far ottenere l’effetto contrario, arrivando a peggiorare le capacità linguistiche.

Redazione | 30 dic 2017 20:53

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'