Accedi
Commenti 9

"Zebbra si scrive con due B"

La maestra corregge l'alunno disabile: clamoroso strafalcione in una scuola della provincia di Milano

"Zebra non si scrive così, ci vuole la doppia". È quanto successo nella scuola elementare Antonio Gramsci di Vittuone, poco fuori Milano, dove una maestra di sostegno ha corretto così un compito dell'alunno disabile che segue in classe.  

Il preside dell'istituto conferma l'accaduto ma precisa che si è trattato di "un incidente che può capitare". Il dirigente avrebbre "già parlato con la docente e verificato che si fosse trattato di un caso isolato, che non avesse commesso altri errori analoghi. E’ stata una strampalatezza".

Redazione | 29 nov 2017 20:45

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'