Accedi
Guarda il videoCommenti 9

"I migranti ti fregano il salario", bufera su Povia

L'ultima fatica del già vincitore di Sanremo si intitola "Immigrazia" ed è molto politicamente scorretta. VIDEO

Sta scatenando un aspro dibattito sui social network l'ultima canzone di Giuseppe Povia, anticipata venerdì sul suo profilo Facebook (clicca qui).

Il cantante milanese già vincitore del Festival di Sanremo se la prende infatti duramente con l'immigrazione, annunciando la scomparsa degli italiani sostituiti dagli stranieri.

"Mentre fissi il lampadario, ti fregano il salario. Ma non è mica colpa loro, c'è un disegno molto chiaro, il potere veterano con la scusa del razzismo vuole fare fuori l'italiano" canta Povia, con tanto di dedica al leader leghista Matteo Salvini.

“L’italiano è cotto bene sembra proprio un maccherone. Nel frattempo l’immigrato, mentre tu stai sulla sedia, piano piano lui si insedia” canta ancora Povia, che ha invitato a diffondere la sua nuova canzone "sul profilo degli antirazzisti, dei democratici e dei gombagni."

Guarda il VIDEO

 

Redazione | 31 lug 2017 10:08

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'