Accedi
Sfoglia la galleryCommenti 3

L'Ayr United ci ricasca: ancora una modella in topless

Ma quest'anno la squadra scozzese sostiene di aver cambiato strategia. Anche se non si direbbe... FOTO

L'Ayr United ci è ricascato. Nonostante le polemiche dell'anno scorso, anche in occasione del lancio delle maglie per la nuova stagione la squadra che milita nella seconda divisione scozzese si è nuovamente affidata a una modella in topless.

Ma il fondatore di Bodog, lo sponsor della squadra, sottolinea invece che quest'anno la strategia è ben diversa. "Dopo la controversia dell'anno corso, abbiamo pensato di cambiare" ha spiegato Calvin Ayre. "Dunque abbiamo di nuovo fatto del body-painting sulla nostra modella, ma abbiamo deciso di farlo con la maglia da trasferta..."

Un radicale cambiamento di strategia che però non è bastato ad evitare nuove accuse di sessismo...

Guarda le foto nella gallery

Redazione | 28 giu 2017 13:39

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'