Accedi
Commenti 7

"Avevamo chiesto a Milo Moiré di smetterla..."

Parla il proprietario della discoteca in cui l'artista svizzera sarebbe stata molestata. "Si è ferita da sola"

Restano ancora molti punti da chiarire su quanto accaduto nella notte tra domenica e lunedì nel club "Chateux Rikx" di Düsseldorf.

Come noto, l'artista svizzera Milo Moiré ha denunciato di essere stata molestata sessualmente da un avventore e in seguito cacciata di forza dal locale, riportando ferite a una mano che ne hanno reso necessario il ricovero in ospedale (vedi articolo suggerito).

Ma il proprietario del club, interpellato dal Blick, sostiene invece che "la signora Moiré si è esibita nel locale e si è lasciata filmare dal suo partner (Peter Palm, ndr.), senza il nostro permesso. Abbiamo quindi chiesto a entrambi di smetterla."

L'artista svizzera e il suo partner si sono rifiutati, per cui i dipendenti del club non hanno potuto far altro che accompagnarli alla porta.

"La signora Moiré ha cercato di entrare di nuovo nel locale e si è ferita alla mano quando ha colpito un ospite che non c'entrava nulla" aggiunge il proprietario. "Questi ha rinunciato a sporgere denuncia, ma il suo nome ci è noto."

Il proprietario del club non ha invece commentato l'accusa di molestie sessuali denunciata da Milo Moiré, molestie che secondo Peter Palm sarebbero state riprese in diretta streaming su Facebook. Solo che il video non è stato salvato da nessuna parte, per cui la verità la conoscono solo i diretti interessati.

Redazione | 6 giu 2017 14:14

Articoli suggeriti
L'artista svizzera, ferita alla mano, ha sporto denuncia per discriminazione, lesioni e molestie sessuali. FOTO
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'