Accedi
Commenti 1

Gli uomini vanno a prostitute, ma il 50,1% rimane deluso

Uno studio dimostra un alto tasso di insoddisfazione tra i frequentatori di escort. "Cercatevi piuttosto un'amante"

Gli uomini frequentano le prostitute per soddisfare i propri bisogni sessuali, ma la maggioranza di essi non ritiene soddisfacente l'esperienza. Nonostante ciò, gli uomini continuano a scegliere il sesso a pagamento perché ritengono che sia la loro unica opzione.

È quanto emerge da un'inchiesta condotta dal sito di incontri extraconiugali Victoria Milan su 6'097 uomini, provenienti da 15 Paesi (Polonia, Irlanda, Svezia, Danimarca, Belgio, Finlandia, Spagna, Norvegia, Francia, Repubblica Ceca, Paesi Bassi, Regno Unito, Germania, Africa del Sud e Stati Uniti), volta a capire il grado di soddisfazione dei fruitori del sesso a pagamento.

Quasi la metà degli uomini interpellati (47,3%) ha ammesso di aver già pagato per un rapporto sessuale, mentre quasi un quarto (23,3%) ha dichiarato di andare a prostitute circa una volta alla settimana.

Ma il dato più sorprendente, secondo Victoria Milan, è un altro: la maggioranza degli uomini (50,1%) dice di non essere soddisfatta dell'esperienza con le prostitute a causa della mancanza di passione e di entusiasmo e perché si sente semplicemente come un cliente in più.

Eppure continuano a tornarci, non per piacere ma per necessità. Il 40,1% degli interpellati ha spiegato di far capo al sesso a pagamento perché non trova un'amante facilmente accessibile, mentre un altro 36% perché non può vivere le proprie fantasie erotiche con la propria partner.

Secondo Sigurd Vedal, fondatore di Victoria Milan, lo studio dimostra che "la relazione degli uomini con le prostitute è una relazione di amore/odio".

"Gli uomini amano il sesso e ne hanno bisogno regolarmente" spiega Vedal, "e le prostitute sono pronte a soddisfare questi bisogni. Tuttavia la maggioranza degli uomini non sono soddisfatti dell'esperienza."

Il consiglio di Vedal è quindi quello di cercarsi piuttosto un'amante alla ricerca di una relazione torrida. E indovinate dove? Beh, ovvio, sul suo sito.

 

Redazione | 19 apr 2017 11:43

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'