Accedi16/24°
Sfoglia la gallery

Ha venduto la sua verginità per 780.000 dollari

Una studentessa brasiliana ha messo all'asta la sua verginità. Comprata da un giapponese per 780mila dollari

In tempi di crisi si fa anche questo. Non è certo una notizia originale, altre hanno fatto ciò che ha fatto la studentessa brasiliana di origini italiane. Ma di sicuro stupisce la cifra del singolare bene acquisito. La giovane Catarina Migliorini ha infatti messo all'asta la sua verginità, la quale è stata acquistata da un giapponese per la cospicua cifra di 780'000 dollari (al corso attuale, 725,782.54 franchi svizzeri).

All'asta, sul sito virginswanted.com.au, hanno partecipato 15 uomini da varie zone del mondo. Ma l'offerta vincente è giunta dal giapponese Natsu. Inizialmente la studentessa avrebbe voluto devolvere il denaro ricevuto dalla singolare vendita per un complesso di case popolari. Ma, probabilmente appena vista l'offerta, la beneficienza è subito passata in secondo piano. O meglio, è passata proprio. La 20enne ha infatti deciso che la consistente somma "mi permette di viaggiare, di girare un film e di avere subito del denaro". Oltre ciò, Catarina intende finanziarsi gli studi di medicina in Argentina.

Catarina prenderà dunque un aereo per l'Australia; qui, in un luogo segreto, incontrerà l'acquirente del suo bene più prezioso. E a chi le dà della prostituta, lei candidamente risponde: "Se fai questo una sola volta nella vita, non sei una prostituta".
maxt | 25 ott 2012 13:34