Accedi13/24°

Alto e senza scarpe

L'uomo più alto degli Stati Uniti - due metri e 40 - è alla ricerca disperata di scarpe taglia 56

L'uomo più alto degli Stati Uniti è alla ricerca disperata di scarpe. Igor Vovkovinskiy, 29 anni, originario dell'Ucraina ma residente in Minnesota, è alto circa due metri e 40 e avrebbe bisogno di scarpe taglia 56, una misura impossibile da trovare in qualsiasi centro commerciale. Igor soffre di una forma di gigantismo che ha costretto lui e la madre a trasferirsi negli Stati Uniti per essere curato all'età di sette anni. All'epoca era già alto un metro e 80.

La lunghezza sproporzionata dei suoi piedi non è solo un inconveniente per la difficoltà di trovare un paio di scarpe adeguate, ma anche un vero e proprio problema medico, che lo ha costretto a tre anni di immobilità, a causa di 16 interventi chirurgici subiti. In quel periodo Igor è aumentato anche di peso, perchè gli era impedito di svolgere anche la più banale attività quotidiana. Ora è praticamente prigioniero in casa, perchè una scarpa non adatta si rivelerebbe per lui una sorta di suicidio.

Igor necessita di un paio di scarpe realizzate su misura, che tengano conto della lunghezza e della larghezza del piede, ma soprattutto della sua pianta deforme a causa dei numerosi interventi. Le cifre oscillano dai 12 mila ai 20 mila dollari. L'assicurazione medica non copre l'acquisto di scarpe, così Igor, esasperato, ha lanciato una sottoscrizione online per raccogliere fondi.

All'appello ha risposto anche la fabbrica di calzature e abbigliamento sportivo Reebok, che si è offerta di realizzare gratis le scarpe per lui. Tutto ciò che Igor raccoglierà con la sottoscrizione andrà invece in un 'fondo-scarpè che lo aiuterà ad acquistare calzature in futuro.


ATS
joe | 7 mag 2012 10:08