Accedi16/24°
Sfoglia la gallery

Micheline Calmy-Rey s'è presa una torta in faccia

L'ex-Ministra degli affari esteri aveva appena tenuto una conferenza sui diritti dell'uomo a Ginevra

Un ex cliente della Banca cantonale di Ginevra (BCGE) ha spiaccicato con violenza una torta in faccia a Micheline Calmy-Rey ieri sera, mentre l'ex presidente della Confederazione lasciava il Festival del film dei diritti umani nella città di Calvino. Un video che ritrae la scena circola su internet.

Vi si vede l'ex ministra socialista mentre è avvicinata dall'individuo, che l'accusa di aver infranto svariati articoli della Convenzione europea dei diritti umani nell'ambito del dissesto della BCGE. "Non ho violato proprio niente", risponde Calmy-Rey. L'uomo le spappola allora in faccia una specie di torta. Il gesto, particolarmente energico, fa quasi perdere l'equilibrio all'ex consigliera federale.

L'uomo reca sul giubbotto il nome del proprio sito "bandedecopainsgenevois.ch", nel quale critica in vari modi l'istituto bancario e i suoi amministratori. Calmy-Rey aveva fatto parte in passato del consiglio d'amministrazione della banca e si era occupata del salvataggio della BCGE nel 2000 quando era consigliera di Stato e responsabile del dicastero delle finanze.


ATS
joe | 7 mar 2012 14:55