Accedi
Commenti

50 sfumature di grigio: un colore molto versatile

Adatto a tutte le stagioni, si può inserire facilmente nei look di ogni donna con tutti i tipi di fisico.

Grigio is the new black

Nella moda niente è casuale: un taglio, una fantasia o l’utilizzo di determinati colori sono frutto di scelte ponderate, proprio quest’ultimo, il colore, è l’elemento che meglio rappresenta lo scambio di un messaggio dotato di significato. 

Forse proprio quest’ultimo, il colore, è l’elemento che meglio rappresenta lo scambio di un messaggio dotato di significato:

Il grigio è il nuovo nero, si tratta di un colore versatile, che può essere utilizzato in molteplici abbinamenti di vestiti per la sua ricca gamma di sfumature e indossato di giorno e di sera, in modo casual e formale. Diversamente dal nero, però, è meno impegnativo, perché anche nelle tonalità più scure conserva una pienezza e una “morbidezza” che il primo non ha.
Le diverse sfumature di grigio: 

Il grigio perla

E' una nuance luminosa e sfaccettata, molto utilizzata per gli abiti da sposa e da cerimonia perché risalta in modo particolare su tessuti lucidi come la seta e il raso.
Nei look “per tutti i giorni” abbinatelo al rosa chiaro, al rosa scuro, al rosa antico, al lilla, al malva e al glicine per un effetto etereo e chic, mentre per un contrasto optate per il viola melanzana, il rosso ciliegia e il marsala.
Questa tonalità è anche molto elegante in abbinamenti tone sur tone con nuance scure come l’antracite, mentre lo stacco con il nero è troppo netto e dissonante.
Con l’azzurro e il verde e le loro sfumature crea un insieme “freddo” e sofisticato, mentre con l’oro e le nuance di bianco con toni di giallo e rosa è ricercato e indicato per una cerimonia e un evento di gala.

Il grigio tortora

E' un mix di grigio e marrone, con venature di rosa più o meno cariche. In virtù di questa sua duplice natura, sta molto bene con la palette dei colori freddi (verde acqua, verde petrolio, blu fiordaliso, blu polvere, cobalto, blu ceruleo e blu cadetto) che con quella dei colori caldi (rosa cipria, rosa pesca, rosa antico, mattone, rosso pompeiano,rosso veneziano, marsala, viola melanzana e viola vinaccia).Il grigio tortora inoltre è molto elegante abbinato a tonalità naturali come bianco chantilly, beige, toasted almond, sabbia e marrone e tone sur tone. Portatelo con bianco e nero per outfit classici e discreti, mentre se volete osare abbinatelo all’oro, che accende di riflessi la sua componente “calda”.

Il grigio antracite 

Il grigio antracite è una sfumatura di grigio molto scura, che spesso addirittura viene confusa con il nero. Tuttavia, a differenze di quest’ultimo, è più luminoso, morbido e pieno ed è davvero l’ideale per creare look sofisticati e originali.
Perfetto con (quasi) ogni colore, è particolarmente elegante con il giallo, l’azzurro e il verde nelle sue sfumature, a maggior ragione se fluo, con il blu elettrico, con il viola, il color lavanda, il viola melanzana e con il marsala.


Il grigio topo

è una tonalità satura e basica, perfetta per creare tanti abbinamenti diversi, questa “pienezza” lo rende un colore un po’ piatto, da accendere per esempio con giallo, verde, turchese, rosa e fucsia, ancora meglio se in versione fluo.
Tuttavia, il suo difetto è anche il suo pregio. Grazie al “grigiore”, infatti, è una tinta neutra, che sta molto bene con il bianco, il nero e il denim.

Il grigio ghiaccio

Basico e “morbido”, potete abbinarlo al rosso scuro come l’amaranto e il mattone, all’ocra, all’arancione bruciato, al ruggine, al blu navy e al verde cinabro per creare look ispirati ai colori dell’autunno. E' una tinta fredda e neutra, da "accendere" con colori intensi e caldi.

Isabella Ratti

[email protected]

www.isabellaratti.com 

 

 

 

Redazione | 7 nov 2017 07:30

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'