Accedi
Commenti 10

"Molinari, non siamo obbligati a trovare una soluzione"

Michele Bertini ha detto la sua sull'ex-macello, sui rapporti con l'ex-sindaco Giudici e sui suoi progetti per la città

Oggi l’ospite di “A tu per tu” è stato Michele Bertini. Il candidato PLR al Municipio di Lugano ha risposto alle domande che i nostri lettori hanno girato in diretta a Christian Fini.

Lei si vede sindaco, hanno chiesto i nostri spettatori? "Mi metto di fronte alla volontà dei cittadini. Si vedrà, non faccio mistero di ambire a una buona riconferma. La vedo più difficile per la più alta carica, lasciamo decidere ai cittadini" ha risposto Bertini.

Ha mai chiesto consigli a Giorgio Giudici? "Onestamente no. Non ho mai ricevuto o ricercato un consiglio su questioni pratiche e puntuali. Lo incontro comunque sempre ancora e bisogna fare tesoro della sua esperienza" ha tirato dritto il candidato PLR.

Ha un progetto nel cassetto per la nuova legislatura? "La città di Lugano è un cantiere aperto, le trattative per il polo sportivo e degli eventi sono in corso, ora bisogna dare importanza al centro congressuale a Campo Marzio, in città mancano strutture in grado accogliere un gran numero di persone. Mi sarebbe piaciuto presentare la modifica del regolamento dei dipendenti per portare una ventata di modernità nell’organizzazione del lavoro. Dobbiamo inoltre migliorare il rapporto con il territorio, con i nuovi quartieri aggregativi, a volte manca un ponte di comunicazione tra il centro e le periferie" ha spiegato Bertini.

I Molinari devono rimanere in città? “Devono” mi sembra inappropriato, “possono” se sono disposti a dialogare con le autorità. Se c’è un clima franco e si può parlare con loro, non vedo perché no. Ma non bisogna trovare a tutti i costi una soluzione" ha continuato il municipale uscente.

Giovanna Masoni è il nome giusto per l’Ente autonomo che gestirà il LAC? "Il LAC è visto ancora come un bambino e penso che sia un bene che in questo momento la “mamma del LAC” gli sia vicino. Lo sceglie comunque il Municipio e le entità preposte, non vedo perché non dovremmo accogliere la sua candidatura" ha concluso Bertini.

 

Clicca qui per guardare la trasmissione

Redazione | 15 mar 2016 15:36

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'